Merk-Spa

CONFRONTO CON BASALE

Angolo di fase standardizzato (SPA): confronto con basale

Dal confronto delle due rappresentazioni vettoriali dell’impedenza bioelettrica si evince come l’intervento nutrizionale abbia mantenuto la massa muscolare degli arti, migliorando la massa magra in termini qualitativi (BCM); l’angolo di fase è leggermente aumentato e la migrazione del vettore evidenzia come lo stato nutrizionale del paziente sia migliorato.

Monitorare l’intervento nutrizionale consente di adattare l’intake calorico e proteico a seconda delle esigenze cliniche del paziente e l’impedenza bioelettrica ci offre l’opportunità di avere valutazioni e confronti utili sia in termini quantitativi (valore prognostico dell’angolo di fase) sia qualitativi (distribuzione intra- ed extra-cellulare).